Sincronizzazione spontanea

32 metronomi, calibrati alla stessa frequenza, ma fatti partire ciascuno con una diversa fase casuale: alla fine si sincronizzeranno spontaneamente?
Se sono debolmente accoppiati, sì 🙂 (dopo aver visto il video, sapreste dirmi cos’è che garantisce l’accoppiamento?)

La cosa interessante è che la sincronizzazione spontanea di cui sopra non è quella effimera assicurata dal Teorema di Ricorrenza (e dal fatto che le frequenze dei vari metronomi non sono mai perfettamente identiche e quindi le fasi relative cambiano col tempo): si tratta invece, come si può notare chiaramente nel video, di una autentica sincronizzazione persistente!

«Ma quindi… siamo passati dal disordine all’ordine! Non era vietato dal secondo principio della termodinamica? Miracolo! Free Energy! Alla facciaccia vostra, fisici pessimisti che non siete altro!»

No, un momento: questo passaggio dall’ordine al disordine è stato possibile solo grazie allo smorzamento di tutti gli altri 32 modi normali (il 33esimo grado di libertà è quello del piano mobile che garantisce l’accoppiamento). Smorzamento = attrito = calore = entropia. Che è come dire che, per far sembrare la camera più ordinata, ho fatto un troiaio dentro l’armadio, e alla fine la camera è complessivamente più disordinata. Coerentemente col secondo principio della termodinamica.

Curioso, come un banale aumento dell’entropia totale possa produrre un’apparente passaggio dal disordine all’ordine 🙂

Ah, la fisica! ♥

Annunci

Finalmente scoperto il Bosone di Higgs

Il CERN annuncia la scoperta di una nuova particella, compatibile con il bosone di Higgs e avente una massa circa 134 volte quella del protone.
Per la precisione, i dati di CMS indicano una massa di 125.3±0.6 GeV/c² con un livello di confidenza di 4.9σ, mentre i dati di ATLAS indicano una massa di 126.5 GeV/c² con un livello di confidenza di 5.0σ.
http://it.wikipedia.org/wiki/Meccanismo_di_Higgs

CERN, HIGGS BOSON

RASSEGNA STAMPA

Gelmini:
«La creazione di un nuovo tipo di particella mai esistita prima è una vittoria epocale per la ricerca scientifica di tutto il mondo. Alla raccolta di materia oscura, con cui la particella è stata costruita, l’Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 fantastilioni di chilometri di euro.»

Pontifex:
«Gli scienziati del CERN dimostrano incontrovertibilmente l’esistenza di Dio. A cosa si aggrapperanno adesso gli atei, ora che anche la loro tanto venerata scienza li smentisce?»

Tankerenemy:
«Ancora una volta la scienza ufficiale si conferma in tutta la sua bassezza: spendono miliardi per trovare una particella e neanche un soldo per dimostrare le scie chimiche! Un complotto di proporzioni internazionali solo per confermare le loro teorie e nascondere la VERITÀ!! La conferenza stampa era piena di grafici incomprensibili il cui solo scopo è quello di attivare le frequenze psichiche del controllo mentale, infatto non hanno detto neanche una parola sulla possibilità di generare free energy facendo annechilire due busoni di Higgs tra loro.»

Enzo&Carla:
«Dio mio, ma l’avete vista la portavoce di ATLAS com’era vestita? Ok che sei una grande scienziata e vivi fuori dal mondo, ma a tutto c’è un limite!»