Reato d’opinione

Oggi va molto di moda difendere Sallusti: perché sì, sarà anche antipatico, ma non si può andare in carcere per un reato di opinione, no no no no. La libertà di opinione è sacrosanta, sì sì sì sì. Leggo frasi come:

«Non si può andare in galera per un’opinione, anzi per il mancato controllo su un’opinione altrui. È una decisione che deve suscitare scandalo»
— Ezio Mauro

«È davvero molto grave che si arrivi ad ipotizzare il carcere per un collega su un cosiddetto reato d’opinione»
— Ferruccio De Bortoli

«Questo mestiere non si può più fare. Se i giornalisti devono pagare con la propria libertà le opinioni che esprimono, non si può più fare»
— Maurizio Belpietro

Ora, io sono totalmente d’accordo sul fatto che ognuno debba esser libero di avere la propria opinione: se il colore verde mi piace più del colore azzurro, devo essere libero di dire «Il verde è più bello dell’azzurro».
Ma una cosa sono le opinioni, un’altra solo i fatti; dire «il cielo è verde ed è vergognoso che tutti si ostinino a credere che sia azzurro» non è un’opinione: è un fatto (il colore del cielo) riportato in maniera falsa (spacciandolo per verde, quando è incontrovertibilmente azzurro).

Ora, tutti si affannano a difendere Sallusti, perché la libertà di opinione è sacrosanta; ma nessuno è entrato nel merito della vicenda: nessuno ha letto le motivazioni della condanna, nessuno si è andato a rileggere l’articolo incriminato. Nessuno pare prestare attenzione a quella sottile differenza tra il riportare dei fatti falsi e l’esprimere un’opinione (chiamala sottile…)

I fatti, a quanto si apprende dalle motivazioni della condanna, sono questi: una tredicenne è rimasta incinta, voleva abortire, la madre ha prestato il consenso all’aborto; il padre, invece, con cui la ragazza aveva cattivi rapporti, ha negato il consenso, in contrasto alla volontà della figlia; al che il giudice si è visto costretto a intervenire autorizzando l’aborto, nel totale rispetto della volontà della ragazza. E questo invece è quello che ha pubblicato Libero.

Non credo ci sia altro da aggiungere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...